B&B Tranquillo


Vai ai contenuti

Centro Storico

Agrigento

Il centro storico di Agrigento databile tra il IX e il XIII secolo, mette insieme tante testimonianze delle dominazioni che ha avuto la cittadina dalla fine dell'Impero Romano fino ai giorni nostri.
Lungo la
via Atenea, ricca di negozi e pasticcerie, sono da visitare le chiese dell'Immacolata, e del Purgatorio; quest'ultima, di stile Barocco, conserva nel suo interno le statue del Serpotta rappresentanti le otto virtù, e una cappella rivestita in oro zecchino sulla quale campeggia un Cristo del XVII secolo anch'esso in stile barocco. Verso la fine della via Atenea, prima di giungere in piazza Pirandello, trova dimora il Palazzo dei Filippini, antico convento oggi restaurato e sede della Pinacoteca, all'interno del percorso espositivo è possibile ammirare, i dipinti di Lojacono o Giambecchina, oltre ad alcuni dipinti di Luca Giordano, Pietro Novelli, e Frà Felice da Sambuca. Giunti in Piazza Pirandello, si può ammirare il Municipio, ex convento dei Padri Dominicani del XVII Secolo, nonché l'annessa chiesa di San Domenico.

San Lorenzo Agrigento
Monastero di Santo Spirito

Di fronte ad essa vi è la sede del museo civico, oggi interessato da un lungo lavoro di restauro. All'interno del Municipio superato il chiostro, ha dimora il Teatro Luigi Pirandello.
Superata la piazza Pirandello, inizia la via Garibaldi, lungo di essa è possibile ammirare la chiesa di
San Francesco di Paola, e la chiesa dell'Addolorata.
Passeggiando per le strette viuzze che da via Atenea portano alla cattedrale, sono da visitare il
Monastero di Santo Spirito in stile chiaramontane, dove all'interno di esso trova luogo il museo civico, e la chiesa di Santa Maria dei Greci risalente al XIV sec. edificata sui resti di un tempio dedicato ad Atena, le cui fondamenta, comprensive di alcune colonne doriche, sono ancora visibili attraverso un intervento di restauro che ne permette la visione attraverso una pavimentazione in vetro. Salendo ancora, si giunge in via Duomo, lungo di essa, si trova la chiesa di S. Alfonzo, la Biblioteca Lucchesiana, il Duomo di San Gerlando di stile Normanno, il museo della cattedrale e il palazzo del Seminario Vescovile.



Cartina centro storico Agrigento

Torna ai contenuti | Torna al menu